Skip to main content

Cure disintossicanti. Le scorie in eccesso nell’organismo

By Novembre 8, 2023Marzo 25th, 2024Poltrona Massaggiante

Consumiamo tossine ogni giorno, anche se non ne siamo pienamente consapevoli. L’accumulo di tossine apre la strada a molti problemi di salute. Le tossine ostacolano le funzioni vitali dell’organismo, bloccano il flusso sanguigno, influiscono sulla memoria, sulla concentrazione, sull’appetito e sull’umore in generale. Ecco perché si consigliano cure disintossicanti per purificare il sangue e la mente. Quali sono i tipi di massaggio più consigliati per la disintossicazione? Perché sono consigliati i massaggi elettrici?

Sintesi:

  1. Cure disintossicanti e principali benefici – Quando sono indicate?
  2. Disintossicazione – Cosa fare prima di iniziare la cura?

1. Cure disintossicanti e principali benefici – Quando sono indicate?

Le cure disintossicanti sono fondamentali per il funzionamento degli organi interni e per la salute emotiva. In primo luogo, il corpo funziona al massimo delle sue capacità, il che migliora l’aspetto fisico e si diventa automaticamente più sicuri di sé.

Quali sono i principali benefici delle cure detox?

  • regolazione del transito intestinale
  • pulizia del sangue e levigazione della pelle;
  • eliminazione della cellulite;
  • pulizia del colon;
  • aumento dell’acutezza visiva
  • capelli dall’aspetto più sano;
  • reni e polmoni funzionano al massimo delle loro capacità;
  • rafforzamento dell’immunità;
  • miglioramento del tono.

L’eccesso di tossine nell’organismo si manifesta in forme diverse. Quando l’organismo non è più in grado di combattere i depositi di tossine, i segnali di pericolo sono chiari e si manifestano nelle seguenti forme:

  • sensazione di forte stanchezza o esaurimento;
  • frequenti emicranie;
  • sensazione di apatia;
  • disturbi del sonno;
  • sudorazione profusa;
  • disturbi del transito;
  • irritabilità;
  • disturbi della pelle.

Inoltre, le cure disintossicanti sono necessarie anche dopo le feste. Iniziate la giornata con un massaggio rilassante abbinato a un moderato esercizio fisico. Mettendo in moto il corpo, si attiva il metabolismo e si riequilibrano i livelli di zucchero nel sangue.

Durante il periodo di disintossicazione si consiglia di fare almeno 150 minuti di attività fisica alla settimana per mettere in movimento il corpo. Includete un programma di sonno equilibrato nella vostra disintossicazione. Gli studi dimostrano che dormire almeno 7-9 ore a notte riduce le tossine in eccesso accumulate durante la giornata.

2. Disintossicazione – Cosa fare prima di iniziare la cura?

Prima di iniziare la cura disintossicante è consigliabile conoscere le fonti di tossine. Da dove provengono le tossine? I modi più comuni in cui le tossine entrano nel corpo sono la frutta e la verdura cariche di pesticidi, gli alimenti con additivi, l’acqua del rubinetto, il tabacco, l’inquinamento ambientale, i cosmetici, i prodotti a base di carne provenienti da animali trattati con ormoni della crescita e antibiotici.

Se non avete mai fatto una disintossicazione prima d’ora, è consigliabile consultare il vostro medico. Sulla base di una valutazione dello stile di vita e di una serie di esami, il medico prescriverà un ciclo di trattamento appropriato per mantenere l’equilibrio dei nutrienti per un corpo sano. Il consulto del medico è necessario anche perché la disintossicazione non è indicata per le persone con ipertensione, calcoli renali o diabete.

Un’alternativa per disintossicarsi è una dieta a base di frutta e verdura fresca per soddisfare il fabbisogno vitaminico, tisane e cibi cotti al vapore o alla griglia senza fritture e zucchero.

Per ottenere risultati ottimali è necessario prepararsi mentalmente a un’autodisciplina che escluda alcune abitudini a cui si può essere affezionati. Quindi, per una disintossicazione da manuale, eliminate i seguenti fattori che distruggono l’intestino:

  • tabacco;
  • eccesso di sale;
  • burro;
  • caffeina;
  • salse;
  • margarina;
  • cereali contenenti glutine;
  • pasticceria;
  • alimenti trasformati;
  • frutta secca;
  • cioccolato;
  • alcool;
  • fast food.

Non aspettate il momento giusto per disintossicarvi. I sintomi indicano che l’organismo non è più in grado di combattere le tossine, quindi è meglio prevenire i problemi di salute adottando una routine basata su cibi nutrienti, idratazione, esercizio fisico moderato e massaggi.

Leave a Reply