Skip to main content

Riflessologia plantare o massaggio riflessogeno

Di Novembre 21, 2023Novembre 22nd, 2023Poltrona Massaggiante

Che cos’è la riflessologia plantare? Quali benefici apporta all’organismo e perché è consigliabile includerla nella routine di salute? Gli studi dimostrano che la maggior parte delle patologie è causata da un eccesso di tossine che si accumulano nell’organismo, soprattutto nei palmi delle mani e nei piedi. Il massaggio riflessologico serve ad evacuare questi prodotti di scarto, che bloccano gli organi interni e favoriscono le infiammazioni.

Sintesi:

  1. Riflessologia plantare. Quali condizioni può prevenire?
  2. Massaggio riflessogeno – Cosa fare dopo la seduta di massaggio?

1. Riflessologia plantare. Quali condizioni può prevenire?

La riflessologia è una forma di medicina alternativa che promuove la guarigione del corpo attraverso la pressione delle mani, delle piante e di altri punti riflessi sulla superficie del corpo. La riflessologia è un massaggio localizzato, che si rivolge ad alcune aree energetiche chiave, situate a breve distanza l’una dall’altra, ciascuna corrispondente a un organo diverso.

La riflessologia plantare si applica ai punti energetici della pianta del piede. In questa parte del corpo si possono quindi stimolare il punto riflesso della testa, che si trova nella zona delle dita, e il punto riflesso del cuore, che si trova nel mignolo. Nella parte centrale della pianta del piede si trovano poi il punto riflesso dello stomaco e il punto della ghiandola pituitaria sopra il pollice.

La riflessologia plantare può essere utilizzata come parte di una routine di salute per prevenire anemia, raffreddore, emicrania, influenza e problemi digestivi. Questo tipo di massaggio stimola il flusso sanguigno, favorendo una migliore assimilazione dei nutrienti. A livello digestivo, la riflessologia è utile anche per chi ha problemi di stitichezza o diarrea. I benefici non si fermano qui.

Secondo alcuni studi, il massaggio riflessogeno aiuta a ridurre la cellulite, a eliminare l’acqua in eccesso, a bruciare i grassi e a contribuire a una pelle dall’aspetto sano. Potete quindi includere il massaggio riflessogeno nella vostra dieta dimagrante o nel vostro piano di salute della pelle. Si dice che se si è sani all’interno, lo si vede anche nell’aspetto esteriore. Completate la vostra routine di cura della pelle o il vostro piano di dimagrimento con gli effetti della riflessologia.

2. Massaggio riflessogeno – Cosa fare dopo la seduta di massaggio?

Il massaggio riflessogeno non è solo rilassante. Come già accennato, ha una serie di effetti curativi sulla salute fisica e mentale. Affinché il massaggio faccia il suo dovere, è bene applicare alcune semplici regole dopo la seduta di massaggio.

Dopo il massaggio riflessogeno è consigliabile idratarsi con acqua per accelerare l’evacuazione delle tossine dal sangue. Affinché il massaggio funzioni meglio, cercate di riposare dopo la seduta. È possibile che dopo il massaggio riflessogeno si avverta stanchezza o problemi di circolazione sanguigna, ma spesso si tratta di fenomeni temporanei. In ogni caso, se notate reazioni nel vostro corpo che persistono, chiedete il parere di uno specialista per identificare correttamente la causa.

Il massaggio riflessogeno è una comoda soluzione a cui rivolgersi quando si avverte mal di schiena, dolore al collo, crampi addominali o quando si ha semplicemente bisogno di scaricare lo stress di una giornata intensa. Lo stile di vita moderno ci tiene sulla sedia dell’ufficio per almeno 8 ore, con il corpo rivolto verso il computer portatile, e le poche ore che ci restano non sempre ci permettono di rilassarci facendo sport. Per questo motivo, i disturbi alla schiena, alle spalle e al collo non tarderanno ad arrivare.

La mancanza di movimento favorisce i blocchi linfatici e l’accumulo di tossine nel sangue. Anche a causa di uno stile di vita stressante o prevalentemente sedentario si può soffrire di gambe pesanti o di disturbi del sonno. Per questi motivi si possono verificare a lungo termine cali di energia, irritabilità, nervosismo e sintomi associati ad alcune infiammazioni.

Se il tempo non vi permette di raggiungere i saloni, approfittate dei programmi su sedia con rulli plantari e cuscini d’aria per un massaggio professionale.